Come si guadagna con Youtube?

Come si guadagna con Youtube

Guadagnare con YouTube non è un sogno irrealizzabile. Come qualsiasi altro lavoro però, richiede competenze, passione e tempo. In questo articolo vedremo insieme alcune informazioni utili sulle opportunità di profitto offerte dalla nota piattaforma, insieme ad alcuni metodi alternativi che permettono comunque di lavorare con Youtube, generando reddito grazie a collaborazioni e influencer marketing. Ma come fare per guadagnare? E quanto si guadagna?

Come guadagnare con Youtube?

Come anticipato, esistono diversi modi per guadagnare con Youtube, tra cui:

  •         Programma Partner. Per guadagnare con YouTube bisogna dimostrare alla piattaforma di avere un canale adatto e meritevole di questa opportunità. È necessario quindi soddisfare dei requisiti, per l’adesione al Programma partner e per poter monetizzare un video tramite le inserzioni pubblicitarie. Una volta soddisfatti i requisiti, è possibile guadagnare con le entrate pubblicitarie, gli abbonamenti al canale, il merchandising, le superchat e Youtube Premium.
  •         Vendere prodotti. Chi ha un canale YouTube con un seguito fedele, potrebbe provare a proporre prodotti collegati al proprio brand! Vendere prodotti personalizzati comporta una serie di vantaggi, perché trasporterà il canale nel mondo reale, rafforzando il rapporto con i fan e aumentando notevolmente la visibilità.
  •         Influencer e affiliate marketing. L’influencer marketing è un trend in continua crescita, e come risaputo un numero di aziende sempre più grande sceglie di investire del budget nel social media marketing. Chi ha un canale e le capacità per negoziare con le aziende giuste, potrebbe ottenere una buona possibilità per monetizzare con YouTube. Per determinare l’entità del guadagno, è necessario moltiplicare il numero di visualizzazioni che ricevono i tuoi video per una cifra che va dai 5 ai 15 centesimi.

 

Come fare per guadagnare con Youtube

Determinare quanto sia possibile guadagnare con Youtube non è affatto semplice, perché le variabili in gioco sono davvero moltissime. Alcuni accorgimento però, possono aiutare a massimizzare i profitti, fermo restando che i metodi per guadagnare elencati in precedenza sono solamente alcuni di quelli possibili. Un fattore importante da tenere a mente, se la scelta ricade sul metodo influencer,  è di essere trasparente con i seguaci, dichiarando sempre se il contenuto è sponsorizzato.

Oltre a questo è necessario non sponsorizzare prodotti o servizi in cui non si crede, ricordando quindi di essere sempre coerenti e onesti con i fan. Per farlo è sufficiente comunicare senza alcun problema il motivo per cui si sta promuovendo un determinato brand. L’influencer marketing invece può avere due obiettivi principali: aumentare le vendite o aumentare la consapevolezza del brand. Fare influencer marketing su YouTube consente alle aziende di conseguire entrambi i risultati contemporaneamente.

Con la giusta guida quindi, gli influencer di YouTube possono creare pubblicità davvero efficaci, magari includendo un codice promozionale o in alternativa un link univoco in grado di indirizzare al sito del brand. I programmi di affiliazione invece, funzionano in maniera piuttosto semplice. Una piattaforma, o magari un ecommerce, offre la possibilità di iscriversi come affiliato. Solitamente tale iscrizione non ha un costo. Una volta iscritti, si potrà iniziare a fare pubblicità ai loro prodotti. Il guadagno in questo caso proviene direttamente dalla commissione sulla vendita, che chiaramente varia a seconda della piattaforma.

Scopri pure come Generare rendite automatiche da Youtube